LITESPEED T5G 2016 – testata da Road Bike Action

lo stimato magazine online americano Road Bike Action ha testato una delle bici maggiormente desiderate e richieste della gamma Litespeed: la T5G. Lanciata per la prima volta nel catalogo 2015 ha, fin da subito, generato talmente tante richieste che è andata sold out quasi subito. Non poteva quindi mancare anche nel catalogo 2016!

Bici dedicata al Gravel con telaio in titanio e freni a disco, offre un comfort unico unito a prestazioni da bici da corsa. Poi non dimentichiamo la possibilità di utilizzare anche  i più moderni gruppi con freni a disco idraulici.

Ma vediamo cosa dice il tester di Road Bike Action:

“da quando la categoria gravel è cresciuta nei laboratori artigianali fino all’accettazione da parte del pubblico, c’è stata una rincorsa da parte delle grandi marche ad aggiungere prodotti gravel oriented alle loro linee. In molti casi, le nuove proposte gravel sono semplicemente una bici da ciclocross o da turismo cammuffata. Questo non è il caso della Litespeed T5G, bici intitanio made in USA.

IL TELAIO
Invece di limitarsi ad allungare il tubo di sterzo di una bici da ciclocross esistente ed apporre un adesivo diverso sul telaio, il T5G è stato sviluppato da zero con quelle che Litespeed ritiene le geometrie ideali per un utilizzo gravel. “E ‘una bici da strade bianche che si pone tra una bici da strada ed una da ciclocross”, ha detto Brad Devaney-Litespeed. Ha geometrie simili a quelle adottate da Specialized con la Diverge, e lo scopo è quello di dare alla bici la caratteristica maneggevolezza di una bici da strada, ma con una maggiore versatilità. Il telaio utilizza tubi 3Al / 2.5V ed è costruito a Chattanooga, Tennessee, dove Litespeed costruisce tutti i loro telai in titanio.

Events-20772-700x467

Un aspetto particolare, e che spicca del telaio, sono i bellissimi dropout per perno passante lavorati a CNC. Conferiscono un aspetto  artigianale che le biciclette in carbonio non possiedono. Devaney ci ha detto che a causa della rigidità offerta dal perno passante posteriore, i foderi verticali sono stati realizzati in versione super leggera, così da poter assorbire al meglio ogni asperità del terreno. Per aiutare a gestire le sollecitazioni della frenata del disco posteriore, però, è stato aggiunto, sul lato sinistro, un tubo tra il fodero basso e quello alto. Questo evita di avere spugnosità di frenata dovuta alla flessibilità del telaio. Anche se il T5G non può avere uno spazio per pneumatici pari a quello della maggior parte dei telai da ciclocross, è facilmente utilizzabile uno pneumatico da 38mm, senza alcuna preoccupazione di luce sul telaio.

I COMPONENTI
Litespeed vende il T5G con alcune opzioni: solo telaio a $ 2200, telaio e la forcella a $ 2590, o come bici completa con gruppo Shimano Ultegra meccanico per 4.700 $. Abbiamo scelto l’opzione-telaio e forcella, per assemblare la nostra bici  usando il gruppo Ultegra Di2 ed i freni a disco idraulici R785 Shimano. Per attacco, reggisella e manubrio, abbiamo utilizzato Thomson, un marchio che non è sufficientemente valorizzato sulle bici da strada. L’attacco CNC in alluminio made in Usa, ed il reggisella, donano al telaio in Ti un look classico. Per quanto riguarda le ruote, abbiamo scelto le Argent alluminio disco tubeless di American Classic, in modo da poterle utilizzare senza camera e sia con sgancio rapido sia con il perno passante.

Events-20747

IL TEST
Alla fine abbiamo trascorso moltissimo tempo con la T5G, su strade sterrate, strade asfaltate ed all’evento Strada Rossa a Redlands, dove abbiamo percorso anche molti singletrack. Certo, una mountain bike sarebbe stata più veloce nelle sezioni single track, ma a causa della combinazione di tratti sterrati e strade asfaltate che compongono le sue 64 miglia, la T5G è stata la scelta ideale.  Durante la gara, abbiamo trascorso in sella tragitti da oltre quattro ore su terreno accidentato e con i nostri pneumatici 33mm. Anche se siamo arrivati sfiniti al traguardo, non è stato sicuramente per le incessanti vibrazioni e urti. Il comfort è stato sorprendentemente buono per una bici che si basa su sezioni di  tubi importanti e reggisella di grande diametro (utilizza un reggisella 31,6 millimetri).

Events-20735

Uno dei tester avrebbero preferito uno stack leggermente inferiore (la distanza verticale dal centro del movimento centrale all’inizio del centro tubo sterzo) al fine di raggiungere una posizione più vicina a quella di una bici da strada, anche se un attacco maggiormente negativo offre facilmente la soluzione. Una cosa importante da menzionare è la maggiore resistenza agli impatti del titanio rispetto al carbonio, il che è particolarmente degno di nota per una bici progettata per essere guidata anche sullo sterrato. Il T5G sicuramente è progettato per  resistere alla prova del tempo, anche se colpito da sassi e terra.

Events-20768

IL VERDETTO
La geometria di ispirazione stradale dona alla T5G una performance di gran lunga migliore di qualsiasi bici con geometria turistica. E’ una bici stradale da endurance nel design, con ampio spazio per gli pneumatici adatti a tutti i percorsi gravel che si vogliono affrontare, e con una qualità di guida che ci ha permesso di godere ogni giorno di un paio di ore in più di comfort . $ 2200 per un telaio in titanio made in Usa, è sicuramente un prezzo molto accattivante.

leggi l’articolo originale clicca qui

condividi su: