ROLF PRIMA 2017 – ALSEA – MTB carbonio

il 2017 ha portato moltissime novità nella gamma del produttore americano ROLF PRIMA.

Analizziamo ora in dettaglio la nuova ALSEA carbon

alsea_set_2017

Innanzitutto porta con sé il nuovo cerchio con predisposizione tubeless, poi, il canale allargato da 29mm (esterno) e 23mm (interno).

rolf-alsea-2

Infine, per quanto riguarda il mozzo, adotta due nuovissime soluzioni: l’attacco dischi Center Lock

rolf-mozzo-tdf5-5-d-1

ed il sistema di ingaggio T2. Quest’ultimo, in particolare, regala una prontezza di reazione alla pedalata istantanea. L’ingaggio avviene infatti in modo pronto e sicuro ogni 7,5° di rotazione!!!!

dav

Per quanto riguarda invece la compatibilità e le versioni, sono disponibili tutte le varianti possibili sul mercato a partire dalle più recenti boost 110/148, lefty, pp15x100, pp12x142, fino ai tradizionali quick release. E non poteva essere che anche la compatibilità con i gruppi di trasmissione non fosse totale, infatti è possibile montare sia gruppi Shimano 10/11v (1x e 2x) sia Sram 10/11/12v (1x e 2x). Inoltre Rolf Prima, caso unico, monta al posteriore un fantastico corpetto in titanio 6al/4v interamente lavorato a CNC!!!!!

rolf-mozzo-tdf5-5-d-2

I formati ed i relativi pesi sono:

29″-1435gr

27,5″- 1380gr

E’ inoltre prevista una versione XR, meno pregiata (mozzo), sia nella versione 29″ che in quella 27,5″.

Del modello ALSEA è disponibile anche il modello PLUS 27,5″ che, con un canale da 45mm (esterno) e 40mm (interno), mozzo Boost (o tradizionale) e le caratteristiche di ALSEA, con un peso fantastico:

27,5″+ – 1630gr

anche in questo caso, è prevista una versione XR, meno pregiata (mozzo).

Da ultimo, ma non meno importante, la garanzia dal 2017 sarà pari a 5 anni. Questo è possibile unicamente in virtù del fatto che le ruote Rolf Prima vengono prodotte in modo artigianale internamente all’azienda in Oregon-USA, con le caratteristiche di scorrevolezza, prestazioni e robustezza tipiche del marchio americano.

rolf-made-in-usa

condividi su: